Il modello di chalumeau che costruisco è il modello base con 7 fori anteriori ed 1 posteriore, senza chiavi. È diteggiato come il flauto dolce ed ha l’estensione di un’ottava nella tonalità di DO (C).

Mentre il suono delle ciaramelle e dei pifferi è molto penetrante e potente il suono dello chalumeau è più basso, intenso, suadente e si riesce facilmente a modularne il volume sonoro.

L’ancia è montata su un bocchino da clarinetto (non dimentichiamoci che lo chalumeau è il progenitore del moderno clarinetto) ed è quindi un’ancia battente realizzata in canna Arundo Donax.

Per la realizzazione di questi strumenti utilizzo, come per gli oboi, legni sia locali che esotici. A differenza delle ciaramelle e dei pifferi la cameratura è cilindrica.

I musicisti Mario Salvi e Carlo Crisponi del gruppo Ballade ballade bois suonano i nostri chalumeaux.

Chalumeaux in azione

Improvvisazione di Giuliano Calcagno:

Prove di chalumeau al Gran Bal Trad: