Mostra “Ancia libera”

postato in: eventi | 0

Venerdì 12 gennaio abbiamo il piacere di esporre una piccola parte della nostra collezione di strumenti. Allestiremo una mostra di una quarantina di pezzi per ripercorrere insieme l’evoluzione degli strumenti ad ancia: partiremo dallo Sheng, datato 5000 A.C. per passare all’Armonica a bocca (diatonica e cromatica) in cui l’ancia è fatta vibrare direttamente dal respiro umano.
Successivamente l’aggiunta del mantice a sostituzione del respiro umano ha dato vita, prima, all’Accordeon (che produceva solamente 5 note) e poi (aggiungendo ulteriori note) all’Organetto diatonico, al Semitoun, al Bandoneon, alla Concertina fino ad arrivare alle moderne Fisarmoniche cromatiche.
L’harmonium è dotato di due mantici che si azionano con i piedi e di una tastiera simile a quella dell’organo.
L’Harmonetta è un’armonica a bocca con tasti introdotta dalla ditta Honer nel 1950. La particolare disposizione dei tasti fa sì che sia possibile suonare accordi usando un solo dito premendo contemporaneamente tre tasti oltre a quelli premuti per suonare la melodia.

La mostra si inserisce in una manifestazione più ampia, Musica & Cultura, organizzata dalla Parrocchia di S. Caterina d’Alessandria e dalla Confraternita dei Santi Sebastiano e Rocco, con il patrocinio dal Comune di Stella e dalla Diocesi di Savona-Noli.
La direzione artistica è affidata a Graziano Interbartolo, Maestro Restauratore di Organi Storici e Stefano A. E. Leoni, docente di Storia della Musica e Storia ed Estetica Musicale.

Vi aspettiamo venerdì 12 gennaio alle ore 21.00, presso l’Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco di Stella Gameragna.

Rassegna stampa

Il secolo XIX, 20 dicembre 2017
Mostra Ancia libera

Savona news, 12 gennaio 2018
https://goo.gl/py2z2S